martedì 18 settembre 2012

Torta Salata Ligure e Buon Compleanno Silvietta!








“ma..ma … ma che gnocca! Oddio, ma sei bellissima!” così mi accoglieva Silvia sabato scorso, in occasione del famoso matrimonio del mio quasi nipote! Elegante ero elegante, ma la reazione di Silvia è sempre da morir dal ridere, passava a segnalare a tutti quelli che vedeva quant’ero bella. Non rende a scriverlo, ma Silvia è uno spasso, non lo fa apposta né si atteggia a spiritosa, lei è così, naturalmente. Non che abbia una vita facile, anzi, ma ha questo modo di prendere le cose con allegra e intelligente ironia, che riesce a farti ridere anche quando davvero non ne hai voglia! Simpatica, a tratti buffa, ma donna anche seria e intelligente. Ci siamo conosciute per caso, ma è stato per così dire un colpo di fulmine! Non capite male eh! Abbiamo condiviso  8 anni di volontariato, a tratti pesante, ma ci siamo divertite come non mai. E’ un’amicizia matura dove non si deve stare insieme per forza, non ci si deve sentire per forza, non si deve fare nulla per forza, ma quando ci si vede è una festa, anche se il tempo è ridotto a 5 minuti…
Per dirvi com’è ci sarebbero tante parole, ma mi piace più dirvi come si sente…con questa vignetta (io sono Lupo Alberto e lei “L’Enrico”, quello che: “parole sue: non capisce una cippa, interviene nel momento sbagliato e dice cose a caso”…non è ovviamente vero, ma è sintomo della sua simpatia)





Silvia oggi compie gli anni e allora quest’anno gli auguri glieli faccio così, con questo post, e anche con una torta, quando avrò il tempo di farla. Oltre che alle amiche dell’MTC, Silvia è una delle maggiori fan di questo blog, anche se non vedrete mai un suo commento, non perché non voglia, ma semplicemente perché lei e la tecnologia sono agli antipodi. Ogni volta che le faccio vedere qualcosa fatto con il pc mi si stupisce…”ma dai, giura, come mi resti tecnologica”. Son due anni che ha imparato a usare le mail, word, e finanche feisbuc., stupendo tutti noi con effetti speciali. Però si ferma lì… Silvia è una delle stelle quando il mio cielo mi sembra buio, è una voce che ascolta senza mai giudicare, è la roccia alla quale aggrapparsi quando tutto crolla, è un’amica sincera e io le voglio un mondo di bene!
Auguri tesoro, magari non mi leggi questo post, non importa… un abbraccione
E ora la ricetta che altrimenti mi divento lagnosa.


(Silvia non c'entra niente con il cognome!!!E' un caso!)











Torta Salata ligure patate e porri 

300 gr di farina manitoba
1/2 bicchiere di vino
1 cucchiaino di sale
30 gr di olio EVO
acqua qb

700 gr di patate
500 gr di porri (già puliti)
2 uova
100 gr di parmigiano
maggiorana (15 gr. fresca)
erba cipollina (10 gr. fresca)
sale
pepe






preparare la pasta come da ricetta di Vitto, che trovate qui. Mentre riposa, lavate le patate e mettetele a cuocere in abbondante acqua leggermente salata. Pulite i porri e affettateli sottili sottili (io con la mandolina). Mettete in una padella molto capace l'erba cipollina tagliata fine fine e fatela rosolare con 3/4 cucchiai di olio per un minuto. Aggiungete i porri e fateli appassire. Togliete dal fuoco, aggiustateli di sale e pepe e fate raffreddare. Quando le patate saranno ben cotte, pelatele e schiacciatele con la forchetta, unitele ai porri, rimettendo la pentola sul fuoco. Fate insaporire le patate, togliete dal fuoco unite maggiorana e formaggio grana. Quando il composto sarà freddo aggiungete due uova leggermente sbattute. Salate e pepate il tutto.
Tirate le sfoglie, come da istruzioni della Vitto, foderate uno stampo da 24, con due sfoglie, ricordandovi di spennellare sempre con olio evo tra una sfoglia e l'altra, unite il composto e livellate bene. Ricoprite con le tre sfoglie avanzate saldandole bene ai lati. Alla penultima sfoglia e ultima sfoglia gonfiate con la cannuccia come spiegato sempre dalla Vitto.
Infornate a 180° per 45 minuti circa o fino a quando la superficie sarà ben dorata. Fate raffreddare prima di mangiarla.





con questa ricetta partecipo all'MTC di Settembre






30 commenti:

  1. Oltre ad ammirare la maestria nel fare questa torta pasqualina, ammiro la vostra amizicia, le tue parole e il ben che le vuoi... e non mi domando com'è che lei possa essere amica tua, perché sei una persona speciale bella dentro e fuori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Stefania! sei molto buona con me!

      Elimina
  2. Dev'essere buonissima! Oltre che esteticamente perfetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pefetta è un parolone per me ma è venuta bene! Grazie Mariella!

      Elimina
  3. stavo giusto aspettando un abbinamento con le patate e il tuo mi intriga molto :-)

    RispondiElimina
  4. Che bel post in onore della tua amica Silvia, e che bella torta!!
    ..allora tanti auguri a Silvia e complimenti allo chef!!
    Buona giornata!
    Elisa

    RispondiElimina
  5. Io ci credo al colpo di fulmine in amicizia e tanti auguri alla tua amica! E la torta salata ti è venuta benissimo!

    RispondiElimina
  6. Avere delle amiche così ti riempie la vita ed l'incontrarsi ti fa gonfiare i polmoni come la tua pasqualina!
    Bella, elegante, saporita... come te!
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. avere delle amiche così è speciale! Urca bella elegante saporita... mi sembra troppo ma cosa intendi per saporita?
      baci

      Elimina
    2. Che sei arguta.... sagace... BUONA (oltre che BBBONA!)
      Tranqui NON è una dichiarazione.
      Sono sempre sulla retta via...
      Nora

      Elimina
  7. io la foto l'ho vista, tu e federico eravate troppo belli!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì è vero eravamo troppo belli per essere veri!!!!

      Elimina
  8. mi piace da matti il condimento, ed eri bellissima...ciao.

    RispondiElimina
  9. sei bellissima
    anche quando diventi lagnosa :-)
    ale

    RispondiElimina
  10. E che auguri a Silvia siano, uno perché è simpatica e due perché i fan dell'MTC sono i nostri preferiti ovviamente. E poi quando si entra nella competizione, si diventa una enorme famiglia un po' sghemba e pazzoide e chi riesce a capire l'atmosfera che regna qui dentro ,allora vuol dire che è proprio forte. Complimeti per il tuo post e per la preparazione. Dai un bacino a Silvia. Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Patty sì Silvia capisce e incoraggia ed è proprio forte! :)

      Elimina
  11. bellissimo post e fantastica la torta! :-)

    RispondiElimina
  12. La pasta dà l'idea di essere così sottile e delicata...

    RispondiElimina
  13. oh si lo è...è un impasto che si tira benissimo!

    RispondiElimina
  14. Giulia, se la prima era la tradizione del Talismano questa è un'interpretazione golosissima! Porri e patate, cosa esiste di più goloso? Mi viene l'acquolina in bocca solo a pensarci! :-)))
    Vitto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vitto, in effetti è una bella accoppiata!!!

      Elimina
  15. Non volevo prendere anche la tua ideaaa!!! Era un'altra quello che avevo in mente e che è già stata fatta... nuuuuu!!! Scusaaaaa! :(
    Ti è venuta benissimo...forse meglio della mia... uffi...sono gelosa! :P
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arianna, dai...non ti preoccupare! Te l'ho già detto e poi la tua è bellissima!

      Elimina

lasciate un segno del vostro passaggio... se volete! :)