martedì 15 maggio 2012

Budino ai peperoni su pasta Brisèe e pesto alle noci

Sghimbesci e spatasciati...

umamma, ho creato un blog! e ora cosa faccio??? umamma, aiutooooo! come si fa? sì calma voleva essere un blog di cucina. Io posto le ricette e chi vuole le guarda... già le ricette: allora patti chiari, amicizia lunga! Io non sono una foodblogger innanzitutto! son qua per caso e per curiosità! Non sapevo fosse così facile creare un blog. E invece lo è! Le mie amiche pazze furiose, ehhm scatenate, me lo dicono da un bel po', ma io non avevo ceduto. Mi ci voleva l'attacco di cervicale per trovare un attimo ed essere qui mentre faccio le coccole alla mia micina. ah, un'altra cosa... io non sono una cuoca, ho la manualità di un sasso, e per le foto sono assolutamente negata... ok l'ho detto. Cucino, quando posso, per passione. Ho un debole per i dolci, che spesso vengono sghimbesci e spatasciati, ma buoni. L'importante è non farci caso, no? siamo qui per divertirci! Quindi se avete voglia fatevi un giro... io son qui forse! a proposito, mi chiamo Giulia, sono principalmente una mamma, di uno splendido 15 enne assolutamente intrattabile. Io lo chiamo il bambino, perchè è grande grosso, ma si comporta come tale. Penso che imparete a comoscerlo... ho anche una piccola e amabile micina, che ama le coccole, lei si chiama Tomsie ed io in soli 15 giorni, mi sono rinscemita per lei. ecco ho detto tutto! la mia prima ricetta: già ci vuole anche lei, altrimenti che blog è!!!


Budino ai peperoni su pasta brisèe e pesto alle noci

Francesca acquolina, Alessandra e Daniela, mi avete messo in crisi! Il budino salato, mai fatto e mangiato in vita mia e i due accompagnamenti! Il che vuol dire mettere insieme profumi e sapori e io, un cicinin incapace e figlia di una cucina tradizionalissima, non ci avevo quasi mai provato. A dire il vero quando leggo i post sulle spezie mi chiedo sempre dove andate a trovarle, fisicamente dico, perché a me non verrebbe manco in mente di entrare in un supermercato orientale, neanche se l’avessi sotto casa, il che non è. Sotto casa c’è solo il super mercatino di “Cartier”, dove rigorosamente si compra solo il latte fresco… Dunque, dicevamo, il budino salato mi ha arrovellato il povero neurone (anzi i due ultimi neuroni, entrambi con pigiamino e papalina) per una decina di giorni: io e la splendida gattina ci abbiamo pensato e ripensato insieme, io ad alta voce lei con un “Miu” ogni tanto, ma tanta tanta comprensione!
Alla fine abbiamo deciso che, dopo aver speso un patrimonio in stampini e caccavelle ( qualcuno sia gentile, mi spieghi perché si chiamano così, ci ho messo un mese a capire cos’erano e ancora adesso mi interrogo lungamente sull’etimologia della parola!), dovevamo assolutissimamente metterci all’opera e così è stato. Innanzitutto, avreste dovuto vedermi all’esselunga: visto che le idee son poche e oltretutto confuse, ho preso di tutto panne di ogni tipo, che ovviamente io uso pochissimo, verdure di ogni genere e fattezza, che si sa mai che mi vien l’ispirazione, burri magici (Cristina Docet) a kili, e farine di ogni tipo. Stivato il tutto, ed è proprio il caso di dire stivare, perché lo spazio è poco e le cose ormai sono moltissime, ho cominciato a pensare e a cambiare idea quelle dieci o quindici volte. Ieri dopo una allegra dose mattutina (alle 6 per inciso, perché la piccola di casa dorme di giorno, lei!!) di torte smarties, di cui una spiaccicata sullo sportello del forno, ho cominciato. Allora volevo una galletta carina, ma che facesse risaltare e non appiattisse il gusto del peperone e così mi sono imbattuta nella pasta brisèe del sig. Knam, il vicino di casa bello, ma antipatico. Ho deciso che di lui bisogna fidarsi e così ho prodotto quella, la mezza della mezza dose, distribuita poi in 4 splendidi stampini da crostata. Lei si è stesa senza protestare, anche perché c’era il burro magico, ma poi mi si è ritirata in cottura, vabbè pazienza! Poi è stata la volta del budino per il quale ho sudato sette camicie, anche se non ce ne era affatto bisogno, ma ero talmente spaventata da quello che avevo letto, che non ho potuto fare a meno di preoccuparmi, anche perché se il buongiorno si vede dal mattino…
Infine, rassicurata da siffatti incredibili risultati ho deciso che forse dovevo usare quei tre etti di basilico appena acquistati e così è saltato fuori il pesto alle noci.
Le mie amiche, poco dedite alla cucina, hanno commentato con un ohhhhhhh meravigliato e qui mi si è appalesata la differenza tra voi e loro, non perché voi non facciate ohhh alla bisogna, ma perché loro mi si stupiscono per poco, senza nulla togliere a nessuno…

Bando alle ciance, che qui c’ho una micia che ama spiaccicarsi sulla tastiera, naturalmente quando il pc è acceso. Quindi:



per la Brisèe di Knam:
120 g. di farina
60 g. di burro magico
1 tuorlo
40  g. di acqua
Sale (io no perché il burro magico è salato, però ci voleva)
Inutile dirlo, farina più burro, il tuorlo, l’acqua e il sale. La solita palla, in tutti i sensi, e poi in frigo per un bel po’ (io tutta la notte). Poi l’ho stesa, senza che si rompesse (yuppie!!), e ho foderato 4 stampini da 12 cm. Ne è avanzata, comunque! In forno a 180° dopo il consueto giretto in freezer di 10 minuti, è cotta nel giro di un quarto d’ora (restringendosi, mannaggia!)
E ora il budino (anche qui mezza dose):
1 uovo
1 peperone giallo (precedentemente arrostito al forno e spellato)
1 cucchiaio abbondante di creme freiche
15 gr. Di parmigiano




Ricetta di Francesca acquolina con il change della verdura e della creme freiche (con tutte le panne e gli yogurt che avevo ho scelto la cosa più consistente). Tutto passato nel minipimer, messo nelle caccavelle (riempite 4 scarse), precedentemente imburrate, e cotto in forno a bagnomaria per 30 minuti.
Infine, il pesto di noci:
30 g. di noci sgusciate e tritate
20 g. di parmigiano (io lo adoro!)
40 g. di basilico (e son tanti davvero)
1 cucchiaino di creme freiche
2 cucchiai di acqua da tavola

Noci, parmigiano e basilico (lavato) nel tritatutto poi la creme e un pochino d’acqua per stemperare. E’ buono e i sapori si sposano bene. Naturalmente, il bimbo non l’ha mangiato, trooooppo strano, oggi provo con la nonna, ma lei lo mangia di sicuro, perché è una signora educata!
A presto fanciulle, scusate se mi son dilugata, ma come è noto ai più, non ho il dono della sintesi! Oltre a non avere il dono della fotografia! E poi non posso fare a meno di parlare della mia splendida e piccola gattina… (core de mamma!)





Con questa ricetta, partecipo all'MTChallenge dI maggio (mamma mia !!!!)

MTC di Maggio  2012: gli sfidanti!



61 commenti:

  1. Miticaaaaaa !!! Metti l'elenco lettori fissi altrimenti come facciamo a diventare tuoi FANS :)

    RispondiElimina
  2. E brava la Giulietta!! Benvenuta in questo folle, meraviglioso mondo!! Pero' il titolo, Giulia...Ciao carissima, in bocca al lupo per questa tua nuova avventura.
    P.S.: questi budini non sono ne' sghimbesci, ne' spatasciati
    P.P.S.: la tua micina e' stupenderrima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie grazie, aspetta a vedere i dolci;))))

      Elimina
  3. evvivaaa!!!!
    benvenuta Giulia e che belli i budini...ma soprattutto, il micio!!! che carino!!! :-)
    mi aggiungo al tuo blog e poi torno a leggere la tua sintesi!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la micia... ovviamente femmina visto il figlio maschio. Grazie :)

      Elimina
  4. voglio assolutamente essere la prima a lasciarti un commento, vediamo se ce la faccio...
    BENVENUTAAAAAAAAA nel pazzo pazzo mondo dei foodblogger!!!!!! già lo sai che ti adoriamo, sarà un successone :)))
    direi che come esordio non c'è male, ma sono assolutamente stata ipnotizzata dallo sguardo di tomsie e quindi il mio giudizio non è affidabile... ;)))))
    un bacio grande grande e a presto, smack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'autrice dei miei successi burriferi, la mamma dei burri magici :) mi sto emozionando !!!

      Elimina
    2. ussssignur, essere la mamma dei burri magici mi mancava... :D :D :D

      Elimina
    3. beh sei la mamma è innegabile!

      Elimina
  5. Bestiacciaaaaaaaaaaaaa!!!!! Ci sei anke tuuuu!!!
    Sono contenta come se fossi diventata zia!
    .... metti in fondo l'elenco per i sostenitori e io sarò la primaaaaaaaaaaaaaaaa!!!

    Nora

    PS Adessso, mi calmo e vado a leggere la ricetta poi torno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. OK ho letto la ricetta ed è strepitosa.
      Un inizio con il BOTTO!!!!!
      Brava la mia Giulia!
      Nora

      Elimina
    2. come già dissi sei la zia... assolutamente zia di primo grado :) e adesso vediamo che ci metto!!!

      Elimina
  6. Evvvvvaiiiii! Brava Giulia!
    Sia per il budino che per la decisione finalmente di aprire questo blog!!!
    Adesso vogliamo vedere tutti i tuoi sparasci e i tuoi sghimbesci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non tarderai ad avere una panoramica completa...grazie grazie :)

      Elimina
  7. In bocca al lupooooooooooooooooooo.............mitici budini ma soprattutto mitica la micietta.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la micetta sì è una meraviglia...orgoglio di mamma!

      Elimina
  8. benvenuta nel mondo dei blog, in bocca al lupo.

    RispondiElimina
  9. Evvaiiiiii che sei entrata anche tu nell'universo delle "bloggers di seconda generazione"! (Invero, a giudicare da Julia&Julie potremmo essere anche di terza ma.....chiudiamo un occhio!!) A questo punto posso chiamarti "sorella"!!!! Cara sorella avere un blog è, innegabilmente, un problema in più, è un "lavoro" in più, è una piccola "ansia" in più ma è troppo divertente!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ho già copiato il gelato...che buono!

      Elimina
  10. hai una gatta meravigliosa!!!! ma a parte questo...benvenuta nel blog-mondo!!! mi sembri già portata per questo universo così bello e mangereccio!!! in bocca al lupo per tutto ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh sì la mia piccola è una meraviglia!!!

      Elimina
  11. Benvenuta a te e al tuo budino!!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  12. Ho grossi problemi do connessione. Quindi non mi dilungo: E adesso so che vincerai!
    E comunque, voglio anch e io la tua micetta, è troppo bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma smettila cosa vuoi che vinca :)
      sì la mia micetta è meravigliosa

      Elimina
  13. bravaiulia!!! bellissimo e buonissimo il tuo budino......e ora che sei cascata anche tu nella rete del blog....augurissimiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  14. mi son distratta un attimo.... ma benvenuta!!!!! un altro blog nato dall'mtchallenge, che emozione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. figlio piccolissimo ... non sappiamo quanto dura :))) sentiti la madrina :)

      Elimina
  15. grandeeeeeeeeeeee:...BENE ALLORA TI PREPARO L'amarcord così hai anche il secondo post :D ...benvenuta tra noi..e sappilo...ma ora sei una food blogger anche tu :D, baci Flavia (Elisa BAker)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Fla!!! no io non sono una food blogger :) l'ho detto sopra!!!

      Elimina
  16. Trasecolo e mi diverto da pazzi all'idea!!!! Ola Giulia! Fede sii forte!!!!
    Dani

    RispondiElimina
  17. Dani, per favore, Fede non lo sa e non lo deve sapere.... sai cosa direbbe??? di tutto e di più! ti divertiti pure...a quando la denuncia per plagio ??? :)

    RispondiElimina
  18. Complimenti giulia il tuo budino e' bellissimo e solare come il tuo carattere che traspare dal tuo post tantissimi auguri per il tuo nuovo blog sei stata bravissima ammetto di invidiasti un po' .....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh ma che prole grosse! perchè mai mi invidi :) tu che sei autice di meraviglie mirabolanti!!!

      Elimina
  19. Benvenuta!!! non mi sembrano tanto sghimbesci nè spatasciati questi budini anzi, sono proprio carini e il gusto me lo immagino!!!
    In bocca al lupo per il blog!!
    Cristina

    RispondiElimina
  20. se pubblichi le foto dell'adorabile micina hai già una lettrice fissa! :-D
    ma cos'è il burro magico? ammetto la mia ignoranza... risolto questo mi piace molto la tua versione, così solare e saporita, un bellissimo inizio, benvenuta tra noi!!!
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è burro salato, che fa in modo che la frolla non si spatasci; è fantastico, dopo anni e anni di tentativi ce l'ho fatta a tirare la frolla! Tutto merito di Cristina :)

      Elimina
  21. Era evidente da quel sabato in stazione, con il fular in in mano, che tu l'avreste fatto!... Aprire un blog! Non potevi negarci tutte queste cose buone che sforni, tipo questi budini spettacolo! E che vello che inauguri con un MTC... Adesso sapilo però, la quiete è finita e pure tu sei entrata nella spirale goduriosa dei food bloggers, e non se ne esce più stai tranquilla! Hahahaha

    Sono proprio contenta, besos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo Mai, che sono abbastanza matta per farlo!
      Besos :)

      Elimina
  22. Ciao Giulia, finalmente è arrivato anche il tuo blog! E hai cominciato alla grando con il budino per l'MTC!! Bravissima e complimenti, ti seguo più che volentieri.
    Un bacio
    Terry

    RispondiElimina
  23. E alla fine hai ceduto ;)!
    E hai fatto benissimo!!! Benvenuta in questo mondo un po' matto ;)
    A presto
    Eli

    RispondiElimina
  24. il tuo budino porta sole nelle nostre case bellissimo e non ti dico quanto mi piacerebbe assaggiarlo

    RispondiElimina
  25. brava!!!
    il titolo è del blog è mitico....

    RispondiElimina
  26. eccotiiiii !!! bellissimo il titolo e il post troppo divertente!!
    conosco i risvegli delle 6 del mattino con miagolìì insistenti, io che ero abituata a una patatona cagnolona che dormiva spatasciata sul divano fino a mezzogiorno ne sono piuttosto traumatizzata!
    e conosco le passeggiate sulla tastiera, due volte il pc dal tecnico perchè mi ha scombinato tutto!
    tornando al blog, adesso non lamentarti più della scarsa manualità, della mancanza di fantasia e altre amenità del genere, guarda qua cos'hai sfornato, l'ooohhhh te lo faccio anch'io!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara Dauly, mancavi solo tu!
      per ora il pc l'ho messo a posto da sola, ma non escludo che in futuro possa necessitare dell'intervento del bambino, che costa più del tecnico. Però la perdono di tutto! Federico è geloso...tornando alla scarsa manualità continuo ad averla ma pazienza l'importante è divertirsi: se sapessi come riempire una ricetta parteciperei al tuo contest, ma non mi viene in mente niente!!!

      Elimina
  27. OOOOOOOOOOOOHhhhhhhhhhhhh era ora! evvaiiii! sono proprio conetnta!
    baci e in bocca al lupo

    RispondiElimina
  28. Grazie caris, adesso scopiazzerò un po' a destra e manca :)))

    RispondiElimina
  29. la ricetta è uno splendore...la micina anche, averti conosciuta è stato un piacere che dire....sei davvero essenziale e forte!!....e abbiamo in comune un po' di cose ahhaah...figlia 19enne intattabile,gatta ruffiana col marito,che si vende per una ciotola di crocchini,la gatta non il marito...foto come vengono ,ma le tue sono stupende,non ho il dono della sintesi...e insomma impareremo strada facendo e leggendo i blog...ciaooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah grazie ma mi sa che siam tutti nella stessa barca con i pupi :) quanto alle foto grazie ma non sono granchè!

      Elimina
  30. Stavo ammirando la tua creazione, con l'intento di provarla, ma scusa l'ignoranza: cos'è il burro magico? Sembra che tutti lo sappiano tranne io...

    RispondiElimina
  31. Stavo ammirando la tua creazione con l'intento di provarla, ma scusa l'ignoranza: cos'è il burro magico? Sembra che tutti lo sappiano tranne me... che vergogna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah il burro magico è quello salato danese... grazie!

      Elimina

lasciate un segno del vostro passaggio... se volete! :)