giovedì 8 novembre 2012

Finger food...ma non guardate le foto...







Avete un blog non sarebbe neanche tanto male... in fin dei conti si possono mettere in ordine le ricette, che io me le perdo sempre, condividere le cose che ti piacciono, conoscere gente nuova, un sacco di cose carine; se non fosse che...ci sono le foto! Le fotografie per me sono una dannazione eterna, il supplizio di tantalo: che mi impegni o meno fan sempre schifo, tanto che ormai non mi ci impegno neanche più! Però oggi sapendo di dover entrare in atmosfera natalizia son andata a comprarmi anche il cartoncino Bristol ...inutile uno schifo uguale, pazienza però sappiatelo!
Dicevamo finger food, che è inutile tirarsela che fino a qualche mese fa neanche sapevo cos'erano: ho girato per la blogsfera domandandomi che diavolo fossero per un po', che certe domande non si fanno, che poi passi per ignorante!
Quando l'ho scoperto però mi si è aperto un mondo nuovo e quando la mia amica Francy ha proposto il suo contest a base di finger food ho capito che dovevo lanciarmi, anche se la cosa mi ha messo parecchio in difficoltà! Avrei preferito il dolce, visto che vivrei di dolci, però l'idea mi è venuta sul salato e salato sia! Cosa non si fa per amicizia! PERFAVORE NON GUARDATE LE FOTO!!!!



Bignè con olio EVO al formaggio con crema di zucca al  rosmarino

per i bignè
125 ml di acqua
75 gr di farina
40 gr di olio EVO
2 uova
50 gr di formaggi gratuggiati o tritati (io asiago, parmigiano e taleggio in parti uguali)
sale pepe

per la crema
500 gr di zucca
1 patata media
1 porro
2 cucchiai di olio EVO
2/3 rametti di rosmarino
1/2 litro di brodo vegetale
2 cucchiai di parmigiano
1/2 cucchiaio di fecola







Scaldare in una pentola due cucchiai di olio, e far soffriggere il porro per un paio di minuti; Aggiungere i rametti di rosmarino, la zucca e la patata tagliate a dadini e passare un paio di minuti a fuoco alto. Quando sono ben rosolati, aggiungere il brodo, abbassare al minimo e coprire; cuocere per circa 1/2 ora. Nel frattempo, preparare i bignè. Portare quasi a ebollizione 125 ml di acqua con i 40 gr di olio Evo; quando sta per bollire, buttare nell'acqua la farina in una volta sola, mischiare bene facendo cuocere per un paio di minuti. Togliere dal fuoco e unire il mix di formaggi, già grattugiati o tritati nel mixer. Amalgamare bene e aspettare che il composto si raffreddi un pochino. Unire le uova una alla vota, facendo ben attenzione di non inserire il secondo fino a che il primo non è amalgamato. salare e pepare. Inserire il composto in una sac a poche con bocchetta tonda e fare delle "palline" di 2/3 cm su una teglia ricoperta di carta forno. A me con queste dosi ne son venuti 9. Cospargere con lamelle di mandorle e infornare a 180° gradi per circa 15 minuti.
Riprendere la crema: quando sarà passata 1/2 ora scoprirla e alzare il fuoco per ridurla, fino a che non avrà raggiunto una consistenza cremosa. Frullare il tutto, avendo cura di togliere il rosmarino, e rimettere sul fuoco aggiungendo 1/2 cucchiaio di fecola sciolto in 1/2 tazzina da caffè di acqua. far cuocere un paio di minuti, aggiustare di sale e pepe e unire sue cucchiai di parmigiano. Quando si sarà un po' raffreddata riempire una siringa per dolci e farcire i bignè. Servire tiepidi. Buonissimi! Buon aperitivo!

con questa ricetta partecipo al contest di Francy Scorribande in Cucina, sezione salato






12 commenti:

  1. Probabilmente non conoscevi il termine in questione, ma sai esattamente come prendere per la gola ;)
    Complimenti per i bignè all'olio e per quella farcia!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  2. non son affatto brutti, gnam..

    RispondiElimina
  3. NOn ti affliggere. Non ti consiglierei di andare a vedere le foto dei miei primi post, ma anche dei secondi e terzi. Comincio adesso a capirci qualcosa e mi sono appassionata. Gioca con la tua macchina, sperimenta la luce giusta (nel senso che trova il posto migliore in casa tua per fotografare con la luce naturale). Vedrai che piano piano comincerai a prenderci grande gusto. E poi le tue foto non sono mica brutte...Un bacione carissima, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non mi affliggo, io mi diverto a cucinare, punto. La mia macchina è l'iphone e la luce, beh quella è la luce dello sgabuzzo dove federico non mi può vedere .... Grazie mille Pat, baci!

      Elimina
  4. Ricetta molto interessante e poi fantastici i bignè con l'olio anzichè con il burro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Kikka l'ispirazione è venuta da te!

      Elimina
  5. Giulia altro che privilegio! Sono felice della tua partecipazione...e poi i bignè salati sono una delle cose che amo di più in assoluto. Che sia un tentativo di corruzione?:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma va! Io non voglio vincere, basta partecipare!

      Elimina
  6. ma chissene delle foto... i tuoi bignè sono perfetti!!!! brava, bravissima ;)))

    RispondiElimina

lasciate un segno del vostro passaggio... se volete! :)