sabato 24 novembre 2012

il soufflée glacé di Silvia







Confesso, non ho mai seguito l'MTC prima della Frangipane, se togliamo due rapide, quanto fugaci, apparizioni dovute al Danubio e ai Gnocchi di Semolino.
Nè ho mai letto niente in proposito, nonostante fossi e sia ancora oggi MT - dipendente. 
Questo mese, causa ditine rotte, mano sinistra per fortuna, ho avuto invece il tempo di leggere a destra e manca e soprattutto di partecipare a quei due o tre contest, che di solito vedo, ma che non mi vedono protagonista, per assoluta mancanza di tempo. Uno di questi è The recipe-tionist di Cuocicucidici. Stavo mollemente seduta sul mio letto a sfogliare ricette di Silvia, alla ricerca di un semplicissimo dolce da proporre ai miei amici, da farsi con Kenwood e una manina sola, quando d'un tratto m'è cascato l'occhio su  questo e leggendo il post mi sono resa conto che era una delle sfide dell'MTC di qualche tempo fa.
Devo dire che da lì sono andata a vedermi un po' di sfide....ma cosa mi son persa! Ci sarebbe da rifarsele tutte, baccalà a parte!
così, visto che la proposta di Silvia era assolutamente  ispirevole, lo so che non si dice, ma rende l'idea,  l'ho proposto ai miei amici. Un successone!
Ho cambiato un pochino e quindi non so se vale, non tanto per l'ingrediente, ma per il procedimento. Le fragole sono state una botta di .... Kiulo, trovate al mercato a poco e profumatissime!

Ingredienti per la base 


250 gr yogurt bianco
3 albumi (del peso di circa 100gr)
200 gr zucchero a velo
100 ml acqua per lo sciroppo
200 ml panna montata


per la Salsa
250-300 gr di fragole
180 ml. Acqua
50 gr di zucchero
1 banana



Preparare la meringa italiana
Montare gli albumi a neve fermissima. Preparare uno sciroppo con lo zucchero a velo e l'acqua, far sciogliere sul fuoco fino ad avere uno sciroppo piuttosto denso. Se avete un termometro lo sciroppo e' pronto quando raggiunge la temperatura di 121 gradi. Altrimenti fate come me e dopo 3 minuti che bolle spegnete.
Versare lo sciroppo negli albumi montati a neve continuando a sbattere il composto fino a quando non sarà freddo, poi passare in frigo.
Montare la panna. Amalgamare le 3 creme (yogurt-panna-meringa) e versare nello stampo e mettere in freezer per almeno 6 ore.


Preparare la salsina

Frullare con il minipimer, in un recipiente antischizzi, 250-300g. di fragole e una banana.Quando saranno ridotte a purea, unire 180ml. acqua, 55-60g. di zucchero. 


Dopo tre ore che avevo messo il soufflée in freezer, ho fatto tre buchi nel dolce, con un cucchiaio e li ho riempiti con un po' di salsina. Devo dire che il risultato è molto scenografico, anche se la diversa consistenza dei due componenti mette leggermente in difficoltà.




Con questa ricetta partecipo a The Recipe-tionist di Novembre:





10 commenti:

  1. Una meraviglia... ed un dubbio: tu... quante mani hai???? O_O
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. due ... cioè no, una e mezza... più o meno!

      Elimina
  2. Non puoi sapere quanto mi faccia piacere vedere che hai provato la ricetta con cui Silvia ha partecipato all'MTC che ha visto la mia ricetta protagonista!!!
    Vedere che riesce continua a rendermi felice!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Loredana è fantastica! pensa che non avevo mai fatto la meringa, è stata una scoperta!!!

      Elimina
  3. La sfida con il soufflé glacé me la ricordo ancora... I miei ospiti leccarono pure lo stampo dove l'avevo preparato...

    RispondiElimina
  4. Giulia ma lo sai che in versione grande mi piace ancora di più? Hai scelto davvero bene, brava e buona domenica ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia,
      è lo stampo fotogenico :)

      Elimina
  5. questa è ispirevole anche per me ... dunque .... sei in gara, perchè i procedimenti possono cambiare... :D .
    Buona domenica e auguri per le dita rotte , ciao Flavia

    RispondiElimina

lasciate un segno del vostro passaggio... se volete! :)